SE PER LEGALIZZARE UN DOCUMENTO TRADOTTO C'E' BISOGNO DELLA PREFETTURE

Inviata da lucio prencipe. 21 lug 2017 2 Risposte

VOLEVO SAPERE PER LA TRADUZION DI UN CERTIFICATO DA ITALIANO TRADOTTO IN LINGUA SPAGNOLA OLTRE APOSTILLA CHE LA APPLICA IL TRIBUNALE, MA IO LEGGO SU ALTRI SITI CHE PER LEGALIZZARLA E LA PREFETTURA CHE SI OCCUPA?
MI DATE UNA RISPOSTA PIU CONCRETA?.
LUCIO.

Argomenti simili

2 Risposte

  • Miglior risposta

    Buongiorno,
    i Documenti destinati ad avere valore legale all'estero rilasciati da Autorità amministrative, ad esempio il Comune, vanno dapprima portati alla Prefettura, Ufficio Legalizzazioni, competente sul Comune che ha emesso il Documento. Poi il Documento completo di Apostille Prefettizia deve essere tradotto nella lingua ufficiale della Nazione di destinazione; la traduzione deve essere giurata in Tribunale e deve quindi essere portata dal Traduttore alla Procura della Repubblica competente sul Tribunale ove viene effettuato il giuramento , ove viene apposta definitiva Apostille che Legalizza il Documento nella Nazione di destinazione.
    Cordiali Saluti
    Saverio
    Teletraduciamo

    Pubblicato il 02 Agosto 2017

    Logo Teletraduciamo

    26 Risposte

    44 Valutazioni positive

Che cosa vuoi sapere?

Le aziende di Traduzioni risponderanno alle tue domande.
Controlla se esistono domande simili a cui si è già risposto:
    • Scrivi correttamente: evita errori ortografici e non scrivere tutto in maiuscolo
    • Esprimiti in maniera chiara: usa un linguaggio diretto e con esempi concreti
    • Sii rispettoso: non utilizzare un linguaggio inadeguato e mantieni le buone maniere
    • Evita lo SPAM: non inserire dati di contatto (telefono, e-mail, etc.) né pubblicità

    Se desideri ricevere una consulenza clicca qui
    Come desideri sia la tua domanda?
    Puoi aggiungere un'immagine che ti aiuta a far capire meglio la tua domanda
    Rimuovere
    Nome (sarà pubblicato)
    Indirizzo email dove desideri ricevere la risposta
    Perchè possano attenderti telefonicamente
    Per selezionare gli esperti della tua zona
    Per selezionare gli esperti gli esperti più adatti
    • 1600 Aziende a tua disposizione
    • 450 Domande inviate
    • 1100 Risposte inviate
    • Buongiorno Lucio, se ho capito bene il suo documento italiano è stato tradotto in spagnolo.
      La procedura è diversa se viene fatta in Italia o in Spagna.
      Se il documento è stato tradotto in spagnolo in Italia, perché sia valido in Spagna dovrà "subire" più passaggi.
      Innanzitutto consideriamo che stiamo usando il documento ORIGINALE.
      Prima di tutto, ci sarà l'ASSEVERAZIONE: ovvero, il traduttore giura di aver tradotto fedelmente e verrà apposto il timbro del tribunale e del cancelliere di fronte al quale si è recato il traduttore.
      Perché il documento sia valido in Spagna, dovrà essere APOSTILLATO: ovvero sarà messo il timbro dell'Apostille che "certifica" la firma del cancelliere.
      NOTA: se si vuole usare una fotocopia, è opportuno autenticare la fotocopia. A quel punto, ci sarà il passaggio in Prefettura per "autenticare" la firma del funzionario che ha messo la propria firma per garantire che la fotocopia è autentica.
      A quel punto si fanno i passaggi di cui sopra: asseverazione e apostille.
      Se ha modo di indicarci esattamente di che tipo di documento parliamo e se usa fotopia oppure originale, potrò essere più precisa.
      Beatrice - action line (Forlì)

      Pubblicato il 01 Agosto 2017

      Logo Action Line

      7 Risposte

      4 Valutazioni positive

    Domande simili: Vedi tutte le domande